Storia Pian Mott

 

Il rifugio di Pian Mott, chiamato "ricovero di Pian Mott" è sorto all'inizio del secolo scorso dalla necessità di avere in quota un riparo per gli operai che lavoravano alla costruzione di ripari valangari. Lo stabile è quindi stato abbandonato al termine dei lavori di premunizione eseguiti dopo gli ultimi eventi invernali disastrosi del 1951.
Il Patriziato generale di Quinto attuale proprietario del rifugio ha ricevuto lo stabile del vecchio consorzio valangario con lo scopo di farlo rinascere e di metterlo a disposizione di quanti amano la montagna i boschi e la natura. immagini